Museo Ebraico di Berlino

Museo Ebraico di Berlino

Inaugurato nel 2001, il Museo Ebraico di Berlino cerca d’essere un centro per la diffusione della storia e la cultura ebraico-tedesca.

L’edificio

L’edificio del museo, progettato da Daniel Libeskind, è diventato uno dei monumenti emblematici di Berlino.

Con un esterno rivestito in zinco, l’edificio fu progettato per far emergere, attraverso il suo percorso espositivo, le tensioni della storia ebraico-tedesca, partendo da due assi, nel cui incrocio si trovano i “voids”, ovvero degli spazi vuoti di grande impatto emotivo.

Fra gli elementi significativi del museo vi è: la "Torre dell’Olocausto", una piccola costruzione, praticamente al buio, il "Giardino dell’Esilio", ovvero una zona formata da 49 blocchi di cemento, con uno stile simile a quello del Monumento all’Olocausto, e il "Void Void", un vicolo dove si trovano migliaia di lamiere dalla forma di volti, che producono un suono simile a quello di un lamento, quando ci si passa sopra.

Esposizioni

L’esposizione permanente occupa 3.000 metri quadrati, attraverso i quali si scoprono più di 2.000 anni di storia ebraico-tedesca.

Il percorso espositivo inizia al piano terra del nuovo edificio, e focalizza la sua attenzione sull’arrivo degli ebrei nella Germania Medievale. L'esposizione propone foto, lettere e vari oggetti d’uso quotidiano, che fanno scoprire come, nel corso degli anni, la vita quotidiana degli ebrei si fuse con la storia tedesca.

Gli ebrei, a capo della cultura tedesca del XVIII e XIX secolo, furono per lo più trattati con disprezzo, come cittadini di differente classe sociale.

Nelle sale seguenti, l'esposizione presenta lo stile di vita delle case ebraiche-tedesche dell’inizio del Novecento, per poi trattare temi collegati all'emigrazione, alle deportazioni e al massacro degli ebrei.

Non è un must-see

Pur essendo la storia degli ebrei estremamente collegata a quella di Berlino, pensiamo che ci siano altri musei in città di maggiore interesse. Lo spazio espositivo è abbastanza grande ed è necessario leggere i cartelli informativi in inglese, per poter seguire il filo concettuale delle esposizioni.

Orario

Tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00.
Chiuso i giorni 10,11 e 19 settembre e 24 dicembre.

Prezzo

Adulti: 8€.
Studenti: 3€.
Bambini fino ai 6 anni: gratis.

Trasporto

Metro: Hallesches Tor, linee U1 e U6.
Autobus: M29 e M41.